Consigli prima di viaggiare in Giordania

  • Abbigliamento

    In estate le serate sono fresche e di notte è consigliabile portarsi un golfino o una giacca. In inverno le temperature possono diminuire nella regione di Amman e in quella orientale. La Giordania è un paese prevalentemente musulmano e per le donne occidentali non è appropriato indossare vestiti troppo corti o scollati.

    Il topless è proibito e i bikini sono accettati nelle piscine degli hotels. È consigliabile un abbigliamento sobrio per le donne e gli uomini nella zona vecchia di Amman e al di fuori della città.

  • Clima

    Il clima è mediterraneo, primavera e autunno miti. Estati calde e secche. Aqaba e la valle del Giordano sono ideali per i soggiorni invernali con temperature medie tra i 16 e i 22° C.

  • Documenti

    Passaporto con almeno 6 mesi di validità. È necessario l’invio dei dati anagrafici del passaporto almeno 10 giorni prima della partenza.

  • Visto

    Per chi arriva in aereo, il visto viene rilasciato gratuitamente in aeroporto. Per chi entra da frontiere via terra per ottenerlo è necessario avere prenotato dei servizi presso un t.o. locale e rimanere almeno 3 giorni (2 pernottamenti). Si può anche acquistare direttamente dal sito “Jordan Pass” che da diritto anche alle varie entrate ai siti. Inoltre si ricorda che con l’auto presa a noleggio in Israele NON si può entrare in Giordania in quanto le assicurazioni non coprono entrambi i Paesi.

  • Tasse di frontiera (tasse di uscita)

    Le tasse di frontiera non sono incluse nella quota ma sono da pagarsi in loco, in partenza dalla Giordania: Usd 15,00 circa per persona.

  • Valuta

    L’unità monetaria in corso è il dinaro. 1€ = 1.09 dinari circa.

  • Fuso orario

    La differenza oraria è di un’ora in più rispetto all’Italia.

  • Elettricità

    La corrente elettrica è a 220 Volts. È possibile procurarsi un adattatore nella maggior parte degli alberghi.

  • Fotografie e video

    È vietato fotografare zone militari o aree strategiche come ponti o edifici pubblici. Alcuni giordani non desiderano essere fotografati, quindi chiedete il permesso prima di scattare. I giordani sono orgogliosi del proprio paese e potrebbero offendersi se fotografate qualcosa di negativo; l’attività di un giorno di mercato potrebbe rientrare in questo tipo di immagini.

  • Capitale

    Amman, situata tra il deserto e la Valle del Giordano, è una città affascinante, una miscela di antico e moderno. La città offre ai visitatori una vita notturna movimentata con eventi culturali e teatrali. La gente di Amman è ospitale e accogliente.

  • Lingua

    La prima lingua ufficiale è l’arabo, ma è molto diffusa la lingua inglese.

  • Religione

    L’Islam è la religione di stato della Giordania, come proclamato nella costituzione, ma i cittadini hanno la libertà di professarne altre. Il 95% della popolazione è musulmano e, quasi completamente, di rito sunnita; il 4% si dichiara Cristiano (greci-ortodossi, cattoliciromani, protestanti e copti).

  • Alberghi

    La categoria indicata è sempre quella ufficiale del Paese ospitante e non rispecchia la classificazione standard internazionale. Per maggiori informazioni contattateci.

  • Vaccinazioni

    Nessuna vaccinazione è necessaria.

  • Mance

    Le Mance in Giordania sono importantissime e consigliamo la seguente divisione:
    Guida: 4,00 USD p\pax al giorno
    Autista: 2,00 USD p\pax al giorno
    Autisti Wadi Rum: 10,00 USD p\vettura (non per persona)
    Beduino per corsa in cavallo a Petra: 2,00 USD p\pax.

  • Cucina

    La cucina giordana fa parte dell’eredità culinaria araba e anche i palati più esigenti rimarranno sorpresi. Sono utilizzati ingredienti sani, digeribili con valori nutrizionali molto alti. Molte ricette sono preparate con grano, formaggio, yogurt, frutta fresca e secca, verdure.

    Il piatto nazionale è una specialità beduina chiamata “mansaf“, servito in occasioni speciali è costituito da agnello insaporito con erbe aromatiche, talvolta speziato, cotto nello yogurt e servito in un grande piatto con tanto riso, cosparso di mandorle e pinoli. L’alimento base è il pane, chiamato “khubez” che si presenta in una varietà di sapori e consistenze a seconda di come viene cotto. Solitamente è rotondo e piatto.

  • Shopping

    Rinomata per lo shopping, la Giordania offre una varietà di articoli moderni e tradizionali. Nel souq, la tradizione di mercanteggiare sul prezzo è ancora viva. Molti negozi chiudono il venerdì. Orari: 09.30-13.30 e 15.30-18.00, ma qualcuno potrebbe fare l’orario continuato 8-20.

    La Giordania è famosa per gli articoli di oreficeria fatti a mano, venduti a prezzi più bassi di altri paesi, i preziosi tessuti mediorientali, abiti, camice e borse di ottima fattura, vari lavori di cucito giordano e palestinese ceramiche e manufatti in vetro.

Copyright © Easy Israel 2019 EASY NITE S.r.l. - Via Sacchi 22, Torino - Credits